Lampada rotta (lampadine alogene)

Ieri è venuta in negozio una signora chiedendoci di avere 2 lampadine in sostituzione del campione presentato. Al momento che si trattava di lampadine alogene tradizionali con attacco E27 da 100W, abbiamo chiesto se era sicura della potenza delle lampadine e che funzione dovevano svolgere.  La risposta è stata che si trattava di una antica  lampada da terra dotata da paralumi e gliele sono state vendute.

Due giorni dopo la signora torna in negozio dicendoci che le lampadine si erano fulminate e voleva acquistarne delle altre in sostituzione. Noi sorpresi della situazione ci siamo preoccupati, ma la signora ci ha detto che probabilmente le lampadine erano già guaste. La cosa ci è risultata strana in quanto siamo dotati di un portalampada da banco per provare le lampadine che vengono vendute.

Trascorsi altri due giorni la signora ritorna con le lampadine ancora fulminate. Vengono sostituite a titolo gratuito, con la promessa che ci venga portato in negozio la lampada per un controllo più adeguato in quanto perplessi per l’accaduto.

L’indomani la cliente torna con la lampada e dopo un esame accurato ci siamo accorti che i portalampada erano “colati”, tutto questo perché trattasi di una lampada dotata di conduttori troppo piccoli e di tipo corda-rame, non adatti per poter sopportare una potenza così elevata delle due lampadine. Abbiamo provveduto alla sostituzione dei conduttori e dei porta lampada rendendo così la lampada sicura.